Cos'è un Grow Box

27/06/2019

Cos'è un Grow Box


Le ragioni di utilizzo di un Grow Box o Grow Room sono svariate. Alcuni le utilizzano per motivi di privacy mentre altri preferiscono controllare personalmente e artificialmente le condizioni all’interno del box chiuso per condizionare la crescita e la fioritura utilizzando fertilizzanti specifici e kit di illuminazione artificiali. Vediamo di seguito come sono formate queste camere.

 

Le Grow Box sono costituite da una scheletro in ferro, ricoperto da un telo spesso costituto da un materiale riflettente* (ottimo per sfruttare al massimo l’energia emanata dalle lampade), impermeabile all’acqua e isolato dall’aria e dalla luce; vi è una zip che permette di aprire e chiudere un’entrata frontale della struttura e diversi manicotti e finestrelle da cui è possibile inserire strumentazione o analizzare l’avanzamento del ciclo di coltivazione delle nostre piante. I manicotti inoltre servono per il ricambio d’aria e per l’abbattimento degli odori.

Le migliori grow room sono quelle rivestite internamente di materiale Mylar alto coefficiente rifrattivo anche denominate Silverbox.

L’ Illuminazione nella grow box

Per quanto riguarda l’illuminazione, la scelta della lampada per una Grow Box dipende principalmente dalla grandezza della nostra camera, se la camera è molto ampia si potrà utilizzare una lampada potente che emana molta luce, nel caso opposto dovremo usare una lampada meno potente, altrimenti rischieremo di aver problemi di calore.
Inoltre bisogna tenere sempre conto delle differenti fasi di coltivazione, ad esempio: se ci troviamo nella fase di germinazione / crescita è meglio utilizzare lampade a tonalità bianca e a luce fredda e debole, mentre se ci troviamo nella fase di fioritura è meglio utilizzare una luce con tonalità rossa/arancione, quindi una luce calda e intensa.

Che cos’altro ci serve per poter coltivare al meglio le nostre piante?

E’ consigliabile utilizzare una centralina ambiente, dalla quale gestire le condizioni climatiche ottimali di umidità e temperatura della nostra camera per il tipo di pianta che si vuole coltivare;

E’ necessario l’utilizzo di un aspiratore per estrarre l’aria calda, causata dall’illuminazione delle lampade, e di una ventola di raffreddamento per immettere nuova aria fresca, necessaria affinché la pianta cresca sana e robusta;

Serve inoltre un filtro per abbattere tutti gli odori emessi dalle piante prima che escano dalla camera e un timer analogico che gestisca gli intervalli di luce e buio per i vari cicli di coltivazione, quest’ ultimo è molto spesso compreso nel kit luce delle lampade.

Fonte:https://www.dreamgarden.it/guida-coltivazione-indoor/grow-box-come-funziona/

newcart.it Un eshop professionale completo a soli 49 euro l'anno con NewCart
Questo sito è presente su Offertissime.shop