Cominciamo a coltivare la nostra pianta

Home » Blog » Tutorial » Cominciamo a coltivare la nostra pianta

In questo nuovo tutorial, inizieremo a coltivare la nostra pianta. Muovere i primi passi nella coltivazione, può sembrare complesso ma vedrete che sarà un processo del tutto naturale, l'unica accortezza da avere è quella di rispettare in modo altamente preciso le indicazioni di temperatura, escursione, nutrienti ecc.

INIZIAMO

Mettiamo i vasi con i semini appena interrati in penombra se in outdoor, al buio se nel box, per almeno 24 ore o fino a quando non spunta il germoglio.

Se il guscio del seme dovesse faticare a venir via, bagnatelo con lo spruzzino e poi aiutatelo a staccarsi con uno stuzzicadenti e mettete il vaso alla luce, stando attenti, soprattutto se outdoor, agli eccessi di caldo di giorno e freddo di notte.

Proteggete le vostre piante almeno per le prime 2 settimane di vita

  • In Outdoor accadrà più spesso durante la stagione di dover ripararle vostre piante in vaso. 
  • In Indoor invece potete regolare voi i parametri di temperatura ed umidità.

I parametri da rispettare sono:

  • Temperatura Max:28°c e min:20°c,
  • Escursione termica Max di 6°c (es. Min/Max, min22/ 28°c)

NB: Umidità: in fase vegetativa va mantenuta al 60/70%, in fioritura al 45/55%.

Periodo vegetativo della pianta

Indoor:
se nelle prime 2 settimane in vegetativa tutto è andato bene la vostra pianta dovrebbe avere tra i 4 e i 6 intermodi, sia che essa sia auto-fiorente che foto-periodica.

Essendo la vostra prima volta è importante seguire i passaggi precedenti con scrupolosità. 

Non applicheremo nessuna tecnica di coltivazione o manipolazione della pianta; lasciatela crescere più naturalmente possibile, sostenendola ed aiutandola con un attenta e ponderata fertilizzazione ed idratazione.  Guardate la vostra pianta cercando di capirne la struttura, se notate che i rami sono "troppo chiusi” e non fanno penetrare la luce correttamente distanziateli con molta dolcezza.  Per tenere i rami nella posizione desiderata, potete usare: corda o ramino guainato etc.

Il lavoro di apertura va interrotto alla fine della fase vegetativa.  Se lavorate indoor, per una crescita ottimale tenete la punta della pianta a 40/50 cm dalla lampada ,verso la seconda settimana di fioritura potrete avvicinarla fino ai 25/30 cm.

EXTRA INFO

Scrivo questo paragrafo aggiuntivo per coloro che stanno o vogliono coltivare per la loro prima volta una genetica auto fiorente indoor.

Ci sono diverse opinioni in merito, soprattutto in mertito al numero di ore di luce da dare; quello io vi spiego il mio modus operandi, che ad oggi mi ha sempre portato ad ottimi risultati:

"alcuni coltivatori danno 24 ore di luce ininterrotte, altri 20 ore di luce e 4 di buio in vegetativa e 1° di buio e 4 di luce in fioritura. Il metodo di esposizione alla luce con cui mi trovo meglio io è: luce/buio 18/6 in fase vegetativa, poi 14/10 come adattamento per 6 giorni, per poi passare a 12/12 definitivamente per la fioritura."

Il passaggio graduale serve per ridurre gli stress di cambiamento di orario alle genetiche meno stabili così da prevenire problemi di ermafroditismo.

IL TRAVASO DELLE GENETICHE AUTO FIORENTI

Un altro passaggio sul quale vi sono opinioni divergenti è il travaso delle genetiche auto fiorenti.

travaso.png

Specialmente nel settore industriale della cannabis, c'è chi semina le auto fiorenti in vasi da 0.75 o al massimo 1 litro, per poi travasarle nel vaso finale.
Di seguito ecco i pro e i contro di questa procedura:

  • Pro: gestione dei liquidi, quindi radici più sane e pianta più sana e forte.
  • Contro: gli stress in cui può incappare soprattutto se si è inesperti, potrebbero portare piccoli raccolti, stallo o addirittura alla morte della pianta.

Quindi se non si è pratici sconsiglio altamente il travaso, vi sconsiglio anche l’utilizzo di vasi troppo grandi, al massimo 11/15 litri.

Alla Prossima


Spedizioni Nazionali ed Internazionali

Spedizioni

Pagamenti sicuri con Paypal

Tutti i pagamenti vengono effettuati su server sicuro Paypal con connessione cripttata (https). Accettiamo le maggiori carte di credito consentite da Paypal

Pagamenti Paypal
B2B

Sei un rivenditore?

Lavora con noi! Entra in contatto per scoprire le nostre condizioni di partnership, scopri di più...